Lo studio informa

 
DA OGGI Ŕ ON LINE IL NOSTRO SITO SPECIALISTICO SUL PIEDE DELLO SPORTIVO!! www.piedesportivo.it
VISITE SPECIALISTICHE E ORTESI PLANTARI PER GLI SPORTIVI ANCHE DI ALTO LIVELLO
 

Le novitÓ...

Screening per rischio piede diabetico

VISITA PER LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO PIEDE- ormai da anni mettiamo a disposizione la nostra esperienza nel campo diabetologico per la valutazione del rischio ulcerativo. Attraverso il biotesiometro, il doppler, il monofilamento di Semmens Weinstein di 10g, il martelletto per la rilevazione dei riflessi…. Abbiamo la possibilità di quantizzare il rischio che un paziente diabetico ha di ulcerare e di essere amputato. La refertazione è utile nella cura in equipe del paziente diabetico per aver una visione più approfondita della situazione e per un’ottimale e specifica prevenzione primaria e secondaria.

 

  APORPIDIA e lo screening per il rischio ulcerativo

A (ambulatori)Po(podologici)R(rischio)Pi(piede)Dia(diabetico)

ApoRPiDia  rappresenta un gruppo di studio su base nazionale di cui fanno parte molti podologi distribuiti su territorio nazionale, che effettuano la VALUTAZIONE DEL RISCHIO ULCERATIVO NELLA POPOLAZIONE DIABETICA AFFERENTE AGLI AMBULATORI PODOLOGICI.  Questo studio è effettuato con il policlinico di tor vergata, divisione malattie dismetaboliche  del dipartimento di medicina interna. Lo scopo di questo lavoro è di valutare la percentuale di pazienti a rischio ulcerativo e/o amputativo in una popolazione diabetica non selezionata afferente negli ambulatori podologici. Obiettivi secondari sono conoscere la percentuale di pazienti ulcerati in una popolazione diabetica afferente negli ambulatori podologici, creare un linguaggio comune tra podologi e medici diabetologi, per avere una modalità condivisa di raccolta dati. Lo scopo di questo emendamento al progetto è quindi quello di registrare la percentuale di ulcerazioni nei pazienti definiti ad alto rischio (classe 2) seguiti con un follow-up di due anni, valutando il ruolo del trattamento podologico associato o meno all’utilizzo di una calzatura preventiva munita di plantare termoformabile. Saranno inclusi nello studio tutti i pazienti del nostro studio con diabete di tipo 1 o tipo 2 di entrambi i sessi, senza limite di età. L’arruolamento è cominciato a novembre 2007. Tutti i pazienti verranno sottoposti ad un approfondito esame clinico eseguito da personale adeguatamente istruito a tale fine e verrà compilato un form di “screening per il rischio di patologia al piede” per ciascun paziente. Le valutazioni che vengono effettuate sono quelle previste per la valutazione del rischio piede ( VPT, ABI….), attraverso il biotesiometro, il doppler, il monofilamento di Semmens Weinstein di 10g, il martelletto per la rilevazione dei riflessi oltre ovviamente all’esame obiettivo e all’anamnesi.

Tutti i pazienti diabetici che lo desiderano possono essere inseriti nello studio ed effettuare la visita prendendo un appuntamento. Dedichiamo a questo scopo una giornata stabilita in modo di poter dare al paziente tutte le informazioni possibili per una buona prevenzione e cura dei propri piedi. È ovvio che la visita è del tutto gratuita.